Vacanze in Sardegna: dove andare in estate

Vacanze in Sardegna

Vacanze in Sardegna: dove andare in estate

La Sardegna è la prima meta a cui si pensa quando si parla di mare e vacanze estive. E’ da sempre l’isola più cercata e prenotata ed è una scelta che non delude mai. E’ un luogo pieno di spiagge con mare incantevole tra il blu e il verde acqua e sono tanti i borghi situati a pochi passi dalla costa dove è possibile godere di arte, cultura, storia e gastronomia. Se non sapete dove andare in Sardegna per le vacanze, scoprite con noi le spiagge più incantevoli, vi diremo come arrivare sull’isola e cosa vedere in 5 giorni. Pianificate con noi le vostre vacanze in Sardegna e approfittate delle nostre offerte.

Sardegna: le spiagge più belle

La Sardegna ha circa 1.900 chilometri di costa e possiede un numero di spiagge davvero notevole che soddisfa i gusti più disparati dei turisti più esigenti. L’isola offre un mare da sogno, spiagge con sabbia bianca e fine, alte scogliere a strapiombo sull’acqua e paesaggi mozzafiato. Vediamo insieme quali sono le spiagge più belle, per godervi al massimo le vostre vacanze in Sardegna.

La Pelosa, Stintino (provincia di Sassari) è forse una delle spiagge più gettonate di tutta l’isola. Se si pensa ad una vacanza in Sardegna per le famiglie questo è il luogo ideale! Situata nella parte settentrionale, offre sabbia morbida e la possibilità di fare tante escursioni all’insegna dell’avventura.

Is Arutas è la spiaggia più importante dell’Oristanese ed è famosa per la sua sabbia fatta di piccoli granelli di quarzo con sfumature di colori tra rosa, bianco e verde chiaro. Si trova nel territorio comunale di Cabras famoso anche per i suoi siti archeologici. Questa è la meta giusta per organizzare una vacanza in Sardegna per i giovani, con la possibilità di fare campeggio o affittare in anticipo tante case vacanze a prezzi davvero convenienti. E’ abbastanza semplice da raggiungere in auto o un motorino dalla vicina città di Oristano. Non perdetevi una visita al suo Museo, dove potrete ammirare i Giganti di Mont’e Prama.

La spiaggia di Punta Tegge, Isola di La Maddalena, all’interno dell’omonimo arcipelago, è una delle zone più suggestive con una sabbia quasi bianca e degli scogli di colore rosato che emergono dalla superficie dell’acqua.

Isuledda, San Teodoro (provincia di Olbia Tempio) è il posto giusto per chi vuole fare delle vacanze in Sardegna economiche. La spiaggia vanta un fondale basso e sabbioso ed è contornata dalla macchia verde mediterranea e dall’azzurro del mare, un luogo intriso di pace e relax adatto anche per una vacanza in Sardegna per famiglie.

Le altre spiagge

La spiaggia di Punta Molentis, Villasimius (provincia di Cagliari) ha sabbia lucente e mare puro ed è protetta da una collina in cui sono presenti resti archeologici di età nuragica. Fa parte dell’Area Marina protetta di Capo Carbonara.

Cala Luna, Golfo di Orosei, è considerata la spiaggia più bella del luogo. E’ posta a Ovest dell’isola sulla costa della località dei Baunei. Possiede sabbia chiara e acque cristalline ed è circondata da oleandri e bianche rocce calcaree. La spiaggia si raggiunge via mare o attraverso un difficile percorso a piedi, adatto agli amanti del trekking per una vacanza in Sardegna anche in compagnia del vostro cane. E’ caratterizzata dalla presenza di una duna di sabbia che separa dal mare un piccolo laghetto di acqua dolce.

La rena bianca, Santa Teresa di Gallura (provincia di Olbia Tempio) è una spiaggia incantevole protetta da un boschetto verdeggiante, situata ai piedi del centro storico della cittadina. La sua sabbia bianchissima presenta sfumature di rosa dovute ai numerosi frammenti di corallo. Si affaccia sulle Bocche di Bonifacio, poste di fronte alla Corsica.

La spiaggia di Palau Vecchio è caratterizzata dalla presenza di acque poco profonde e per questo ideale per una vacanza in Sardegna con i bambini.

La spiaggia di Ampurias, Castelsardo (provincia di Sassari) ha acque pulite e trasparenti. E’ arroccata su una roccia appuntita e il suo centro storico è ricco di bellezze da vedere. Se andate a Castelsardo vi consigliamo anche di fare un’escursione sull’Isola Rossa raggiungibile in gommone o in barca.

Infine, Cala cipolla si trova a Baia di Chia (provincia di Cagliari). E’ la spiaggia giusta per i giorni ventosi perché riparata dalle rocce e dalla macchia mediterranea intorno.


hotel cagliari

button offerte volo


vacanze in sardegna

Come si arriva in Sardegna: i traghetti e i principali aeroporti dell’isola

Non è difficile raggiungere l’isola. Per arrivare sull’isola e dare il via alle vostre vacanze in Sardegna i traghetti sono tanti e frequenti tutto l’anno, partono dall’Italia da diversi luoghi della penisola, soprattutto in estate quando in Sardegna il turismo è ai massimi livelli. Avrete, inoltre, la possibilità di portare con voi la vostra auto o la vostra moto e questa scelta sarà molto utile per poi muovervi ed esplorare tutta l’isola tra paesaggi spettacolari e calette mozzafiato sparse per le coste. Unica accortezza per chi vuole viaggiare in estate è quella di prenotare i biglietti in anticipo. La Sardegna è collegata a tutti i porti navali italiani. Dall’Italia i traghetti per la Sardegna partono più frequentemente da Genova, Livorno, Civitavecchia, Piombino, Napoli, Trapani e Palermo. Dalla Corsica i porti sono Porto Vecchio e Bonifacio. Marsiglia e Barcellona sono invece i porti esteri meglio collegati. I porti di arrivo in Sardegna sono: Olbia, Golfo d’Aranci, Santa Teresa di Gallura, Cagliari, Porto Torres e Arbatax. Le aziende di navigazione che collegano la Sardegna ai porti italiani sono: Tirrenia, Moby Lines, Grimaldi e Corsica Ferries.

Anche l’aereo è un mezzo utilizzabile per raggiungere la Sardegna. Con poco più di un’ora di volo potrete raggiungere uno dei sei aeroporti disponibili: Aeroporto di Alghero-Fertilia, Aeroporto di Cagliari-Elmas, Aeroporto di Decimomannu, Aeroporto di Oristano-Fenosu, Aeroporto di Tortolì e Aeroporto di Olbia-Costa Smeralda. Se arrivate in aereo e senza un vostro mezzo al seguito, per muovervi sull’isola potete utilizzare il treno e la rete ferroviaria sarda che si estende per 400 km di linee con circa 40 stazioni.


OLBIA

button offerte hotel

button offerte volo


Cosa vedere in Sardegna in 5 giorni

Sono tante le bellezze da ammirare nell’isola nel corso delle vostre vacanze in Sardegna, anche in poco tempo. Se non sapete quale parte della Regione vedere vi diciamo subito che la regione è un luogo splendido a 360 gradi. Dovrete solo scegliere un itinerario da seguire.

La costa settentrionale è ricca di isole e spiagge incontaminate come Stintino che ha anche un bellissimo piccolo centro abitato, Santa Teresa di Gallura e Bonifacio, dove troverete la città alta, la Marina, la Colonna romana e  il colle San Rocco. Ci sono anche antiche città come Porto Torres, un luogo con tanta storia e alcune delle spiagge più belle come Balai e Acque dolci. Infine, non perdetevi La Maddalena l’arcipelago ha tutto quello che un turista può desiderare: mare, natura, storia e cultura.

Nella costa sud si potrebbe partire da una visita a Cagliari, capoluogo della regione, che offre tante bellissime attrazioni come il Poetto e il bastione di Saint Remy. Potremmo poi spostarci a Villasimius e Costa Rei, due località piene di spiagge da sogno e lagune immacolate dove è possibile prenotare tantissime offerte per villaggi turistici in Sardegna. Da vedere sono anche Pula e le rovine di Nora, antica città romana, uno dei più inestimabili tesori archeologici dell’intera regione. A Chia e Teulada troviamo invece spiagge, mare da cartolina e tanto relax. Infine, la penisola di Sulcis è una zona rurale con baie deserte, pascoli, la macchia mediterranea e tranquilli villaggi di pescatori.

La costa orientale è ricca di natura, spiagge e tradizione. Golfo Aranci è uno dei principali centri abitati e le sue spiagge non temono confronti. Olbia è una grande città famosa per essere uno dei centri nuragici più importanti della Sardegna. Da non perdere è Arbatax, con le sue Rocce Rosse, San Gemiliano e il porticciolo turistico. Infine, qui si concentrano le spiagge più incantevoli dell’isola come Cala Luna, Cala moresca e Golfo di Orosei.

Vacanze in Sardegna: l’estate è magica in quest’isola

Adesso che sapete quali sono le spiagge più belle e come arrivare in estate con traghetti o aerei, non vi resta che organizzare le vostre vacanze in Sardegna: passerete alcuni giorni di grande relax e divertimento, e non dimenticherete mai il fascino magico di quest’isola

Buon Viaggio!


win card

Summary
Vacanze in Sardegna: dove andare in estate
Article Name
Vacanze in Sardegna: dove andare in estate
Description
Quali sono i posti dove passare le vacanze in Sardegna? Ecco una panoramica su tutte le cose da vedere in 5 giorni nell'isola, senza perdersi niente!
Author
Publisher Name
jollyticket