I grattacieli più belli del mondo

grattacieli cover

I grattacieli più belli del mondo

Alti, maestosi, visionari: sono i grattacieli più belli del mondo. Costruiti con materiali pregiati, seguendo design futuristici e logiche spesso incomprensibili. Seguiteci in questo tour immaginario per il mondo e scoprite questa speciale classifica degli edifici delle grandi città internazionali, da fissare con il naso all’insù e restare a bocca aperta.


1. Chrysler Building (New York)

È uno dei grattacieli più belli e famosi al mondo, simbolo della Grande Mela insieme ai celebri Empire State Building e Top of the Rock. Progettato da William van Alen, venne costruito negli anni ’20 per ospitare la sede legale della Chrysler. Il Grattacielo è realizzato in puro stile Art Decò, con guglia in acciaio inox e campate a tre archi e finestre triangolari a mimare la forma dei radiatori delle vetture d’epoca: tutto il 30° piano, privo di finestre, riporta una bicromia in mattoni atta a rappresentare visivamente le ruote di un’auto con parafanghi in metallo.

offerte hotel

chrysler building


2. Petronas Twin Towers (Kuala Lumpur)

Le torri gemelle rappresentano il simbolo della Malesia moderna, un Paese che ha vissuto un boom economico improvviso e lo sottolineava con edifici come questi. L’architetto che ha progettato le torri è l’argentino-americano César Pelli, dal progetto all’inaugurazione passarono soltanto 7 anni, un vero e proprio record! Gli 88 piani di ciascuna Torre sono costruiti in gran parte in cemento armato, mentre le fondamenta raggiungono una profondità record al mondo di 120 metri, necessarie a causa della conformazione del terreno su cui sono costruite.

offerte hotel

petronas tower grattacieli più belli


3. CapitaGreen (Singapore)

Un grattacielo ecologico: il Capitagreen di Singapore è un edificio ultramoderno di 40 piani progettato dal celebre architetto Toyo Ito per il quartiere business della città. Il design dell’edificio è tutto ispirato alla natura e l’ecologia: metà della facciata è ricoperta da vegetazione e in cima c’è una vera e propria foresta. Inoltre la logica con cui è stato costruito, permette al Capitagreen di essere uno dei grattacieli più efficienti nel risparmio energetico e nell’autosostentamento.

offerte hotel

capitagreen
Foto di inside.capitaland.com

4. Burj al-Arab (Dubai)

Una forma a vela per l’hotel più celebre al mondo: è il simbolo di Dubai e della ricchezza sfacciata di questo Emirato. Un capolavoro di ingegneria e design per il Burj al-Arab, che letteralmente significa “Torre degli Arabi”, ispirato al vento e alle vele degli Abra arabi. L’albergo si trova su un isola artificiale collegata da un ponte di 280 metri, la sua altezza di 320 metri lo rende il 2° albergo più alto al mondo dopo la Rose Tower, anch’essa a Dubai.

offerte hotel

dubai Burj al-Arab grattacieli più belli


5. Bosco Verticale (Milano)

Simbolo della Milano moderna, che rinasce e diventa protagonista in Europa. Il Bosco Verticale è un complesso di due edifici residenziali, caratterizzati da più di 2000 essenze arboree tra arbusti e alberi ad alto fusto, distribuite sui prospetti. Alla base del progetto dello Studio Boeri c’è l’incremento della biodiversità vegetale e animale in Italia, associato al design e l’architettura, già iniziato con altri progetti simili come  i giardini pensili di Babilonia o la torre Guinigi di Lucca.

offerte hotel

bosco verticale grattacieli più belli


6. The Shard (Londra)

“La scheggia” progettata da Renzo Piano. The Shard è alto 309,6 metri, ha 72 piani, 306 rampe di scale e 44 ascensori. L’edificio è rivestito da 11.000 pannelli di vetro, e le sue facciate occupano una superficie di 56.000 metri quadrati. Lo Shard è un grattacielo ecosostenibile: il 95% dei materiali di costruzione è riciclato, compreso l’acciaio, e i sistemi elettrici e di riscaldamento consentono un risparmio del 10% sulle emissioni di CO2.

offerte hotel

the shard


7. Dc Towers (Vienna)

Sulla riva del Danubio, nel quartiere chiamato “Donau City” sorge già la prima delle due torri che compongono il DC Towers.  Uffici, alberghi, ristoranti e abitazioni private: tutto questo trova spazio nella torre di Vienna, in attesa che anche la seconda sia ultimata. La Torre 1, intanto, raggiunge l’altezza di 220 metri, che la rende l’edificio più alto in Austria.

offerte hotel

Donau City Vienna
Foto di Rftblr

8. Mercury City Tower (Mosca)

Situata nel centro internazionale di affari di Mosca, la “Torre della città di Mercurio” è il grattacielo più alto della Russia con i suoi 339 metri (in attesa del completamento della Federation Tower, 509 metri, anch’essa situata a Mosca). Caratteristica affascinante di questo edificio è il rivestimento in rame colorato che copre più della metà della superficie e lo fa risplendere in tutta la città nelle giornate assolate.

offerte hotel

mercury city tower
Foto di Hasan Kabalak (flickr)

9. Tour Carpe Diem (Parigi)

Protagonista assoluto del quartiere d’affari di Parigi La Defense, il grattacielo Tour Carpe Diem è alto 162 metri ed ha 36 piani. Il complesso attorno all’edificio rappresenta, senza dubbio, un forte passo in avanti per la città, e il quartiere in particolare, verso una maggiore pedonalizzazione e rispetto per l’ambiente. Giardini, aree di ristoro, percorsi ciclabili: tutto è pensato per una nuova maniera di vivere e interpretare la città.

offerte hotel

Tour Carpe Diem
Foto in CC

10. Shanghai Tower (Shanghai)

632 metri: la Shanghai Tower è il grattacielo più alto della Cina. La Torre prende la forma di nove cilindri accatastati uno sopra l’altro per un totale di 128 piani, racchiusi da uno strato interno di vetro che si sviluppa lungo la facciata. Questo particolare design è stato scelto, oltre che per motivi estetici, anche per ridurre notevolmente l’impatto del vento sull’edificio. Grazie a questa scelta progettuale, sono stati necessari meno materiali da costruzione, per esempio, il 25% in meno di acciaio strutturale.

offerte hotel

Shanghai Tower
Foto di Andrew and Annemarie (flickr)

win card