Documenti di viaggio

documenti viaggio

Documenti di viaggio

Viaggiare è sicuramente una delle attività che più appagano nella vita ma farlo senza la giusta preparazione può rendere il vostro viaggio un vero e proprio calvario. Prima di una partenza vi consigliamo di informarvi sui documenti necessari per entrare nel paese desiderato e di controllare che questi siano validi.

Quali documenti?

Il tipo di documento per l’espatrio ovviamente dipenderà dalla destinazione che avete scelto: in alcuni paesi è sufficiente una carta d’identità valida per l’espatrio, in altri sarà necessario il passaporto e in altri ancora dovrete munirvi di un visto di ingresso. Fortunatamente gli uffici competenti, come ambasciate, consolati e polizia di stato, sapranno darvi tutte le informazioni necessarie su modalità e tempistiche di rilascio o rinnovo. Ad esempio per il rinnovo del passaporto i tempi previsti possono raggiungere il mese.
Nei 27 stati dell’Unione Europea e nei paesi dell’area Shengen è sufficiente possedere una Carta d’Identità valida per l’attraversamento delle frontiere con la quale potrete recarvi anche in Albania, Croazia, Bosnia-Erzegovina, Egitto, Macedonia, Marocco, Montenegro, Tunisia e Turchia. Riconoscere una Carta d’Identità valida per l’espatrio è molto semplice poiché su di essa non vi sono diciture particolari mentre sulla Carta d’Identità non valida compare la dicitura “non valida per l’espatrio”.
La patente di guida non rappresenta un documento di riconoscimento valido nei paesi esteri e, per utilizzarla come documento di guida al di fuori dell’Italia, sarà necessario verificarne la validità nel paese di destinazione.
In base al paese che vorrete visitare dovrete prestare molta attenzione ai documenti richiesti per l’ingresso a scopo turistico. A volte può essere sufficiente il passaporto, altre volte invece bisognerà possedere un visto di ingresso richiesto previamente alle ambasciate o al consolato del paese che volete visitare oppure rilasciato direttamente all’ingresso nel Paese.

 

passaporto

Documenti per viaggio all’estero di minori

Dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale, non basta più essere iscritti nel passaporto dei genitori ma dovranno essere in possesso di un passaporto individuale o, se gli Stati attraversati ne riconoscono la validità, di Carta d’Identità valida per l’espatrio.

Fino al compimento dei 14 anni i minori possono espatriare a condizione che siano accompagnati da almeno  un genitore , o chi ne fa le veci. Dal 4 giugno 2014 è entrata in vigore la nuova disciplina riguardante la dichiarazione di accompagnamento che garantisce maggior tutela del minore e rende più agevoli i controlli. La dichiarazione può essere presentata anche mediante l’utilizzo di modalità più snelle e pratiche come mail, PEC e fax e porta alcune innovazioni:

  • La dichiarazione di accompagnamento può riguardare un solo viaggio (da intendersi come andata e/o ritorno) dal paese di residenza del minore, con una destinazione determinata e non può eccedere il termine massimo di sei mesi.
  • I genitori o i tutori potranno indicare fino ad un massimo di due accompagnatori che saranno alternativi fra loro.
  • Nel caso in cui il minore viene affidato ad un ente o ad una compagnia di trasporto verrà rilasciata unicamente un’attestazione completa dei dati relativi al viaggio. Vi suggeriamo di verificare, prima di acquistare il biglietto, che la compagnia di trasporto accetti l’affidamento del minore.

viaggio minori

Documenti sanitari

In ambito sanitario è utile avere con sé la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) con la quale è possibile usufruire delle cure mediche necessarie. Esibendo la tessera potrete recarvi direttamente presso un medico o una struttura sanitaria pubblica, o convenzionata, per ottenere le prestazioni necessarie. In alcuni paesi, come Svizzera e Francia, le prestazioni sono a pagamento e il loro rimborso può essere richiesto sul posto presso l’istituzione competente, o alla ASL al rientro in Italia. La TEAM, non può essere utilizzate per il trasferimento all’estero per cure di alta specializzazione per le quali è necessaria l’autorizzazione da parte della propria ASL di appartenenza.

Per maggiori informazioni il consiglio è quello di visitare il sito del ministero della salute www.salute.gov.it e di  verificare sempre, prima della partenza, lo stato della propria salute.

Documenti per animali

Se viaggiate oltreconfine il vostro amico a quattro zampe necessiterà del Passaporto Europeo, un documento obbligatorio per gli spostamenti nell’Unione Europea. Dovrete poi portare con voi il libretto sanitario con il piano vaccinale in regola e i dati anagrafici dell’animale.

Un salto dal veterinario prima della partenza è una buona pratica e vi consentirà di fare eventuali trattamenti preventivi necessari. L’Ente Nazionale Protezione Animali (ENPA) con il suo sito www.vacanzebestiali.org potrà esservi utile per prepararvi ad affrontare il viaggio con il vostro fidato animale domestico.

documenti animali

Summary
Documenti di viaggio
Article Name
Documenti di viaggio
Description
Viaggiare preparati è importante e proprio per questo vi consigliamo di informarvi sui documenti necessari per entrare nel paese desiderato e di controllare che questi siano validi.
Author