5 cose da vedere a Porto: una vacanza breve ma intensa

cose da vedere a porto cover

5 cose da vedere a Porto: una vacanza breve ma intensa

Poco tempo da dedicare alle vacanze? Niente paura! Ecco un’idea per un viaggio breve ma intenso. Visitate la città Porto, assaporate il suo tocco barocco e l’atmosfera britannica, il tutto contornato dal calore latino! Venite con noi per scoprire le cose da vedere a Porto, quali sono le specialità culinarie, dove mangiare e bere con piacere un buon bicchiere del suo celebre e gustoso vino.

Cose da vedere a Porto in due giorni: 5 idee

Se vi state chiedendo quanti giorni servono per visitare Porto, sappiate che basta poco tempo per godere delle bellezze di questa città che sono tante e che non vi deluderanno.

1. Il quartiere Ribeira

Iniziate il vostro tour delle cose da vedere a Porto, con una bella passeggiata al quartiere della Ribeira che si trova lungo il fiume Duoro. Vi stupirà l’esplosione di colori di queste casette basse con i balconi fioriti, sparpagliate tra un intrico di stradine con bar, ristoranti e botteghe artigianali. Su tutta la riva del Duoro potrete ammirare le caratteristiche imbarcazioni, i barcos rabelos, con a bordo le botti usate da sempre per trasportare il vino ma oggi a disposizione dei turisti per fare un giro lungo il fiume e godersi le bellezze della città.

2. La cattedrale La Sé

La cattedrale di Porto, La Sé, possiede due torri gemelle e un grande rosone centrale. Costruita nel 1200, è uno degli esempi più importanti di romanico in Portogallo. L’interno è semplice con un chiostro gotico arricchito da pareti decorate. Lo spazio davanti alla Cattedrale accoglie, al centro, una colonna in stile manuelino che anticamente era una gogna.

3. La chisa de Sao Francisco

Una delle chiese più belle e decorate di tutto il Portogallo si trova a Porto ed è l’Igreja de Sao Francisco. Non fatevi ingannare dalla semplicità architettonica che troverete all’esterno, entrate per una visita e scoprirete la bellezza della tecnica della talha dourada, l’intarsio in legno dorato tipico di molte delle chiese barocche del Portogallo costruite nel XVI secolo. Appena entrati si rimane accecati dai riflessi sugli intarsi d’oro della luce che entra dalle vetrate ma pian piano, appena ci si abitua, si possono ammirare i motivi floreali, animali e vegetali intarsiati sul legno.

4. La libreria Lello e Irmao

La libreria Lello e Irmao di Porto è considerata la più bella del mondo con la sua architettura esterna in stile neo-gotico. All’interno troverete, invece, un uso sapiente del legno e uno stile gotico misto a quello liberty che crea un’atmosfera unica che cattura lettori e non. Maestosa è la scala centrale che porta ai piani superiori dove troverete un caffè per sedervi e restare estasiati.

5. Il ponte Dom Luis I

Infine, non fatevi mancare una passeggiata sul ponte di ferro Dom Luis I lungo oltre 170 metri. Costruito da un allievo di Gustave Eiffel, Téophile Seyrig, la costruzione collega il quartiere di Ribeira con la cittadina di Vila Nova de Gaia. Al tramonto e di notte il ponte regala un effetto scenico spettacolare! Oggi nel piano superiore passano i treni della nuova metro di Porto, mentre la parte bassa è dedicata al passaggio di autobus, tram e pedoni.

Idea Extra: Palacio da Bolsa

Un’idea extra le cose da vedere a Porto è l’eclettico Palacio da Bolsa di Porto. Nel corso del tempo le sue sale sono state abbellite da scultori e decoratori artigiani utilizzando stili diversi ma ben integrati. La sala più nobile del palazzo è quella araba ma non è da meno, per bellezza, la Sala delle Nazioni, ampia 500 metri e sovrastata da una cupola di ferro. Lo spazio intorno ad essa è decorato con lo stemma nazionale dei paesi con cui il Portogallo aveva forti legami di commercio.


offerte hotel


Cosa e dove mangiare a Porto

Ogni luogo ha la sua cucina e le sue specialità culinarie. Il cibo è parte integrante della scoperta culturale di una città e per scoprire Porto non si possono non assaggiare i piatti principali della cittadina portoghese. Tra gli alimenti più utilizzati troviamo il pesce, cucinato in diversi modi, ma soprattutto il baccalà, considerato uno dei piatti tipici del luogo. Per queste specialità di mare vi consigliamo alcuni ristoranti che finiscono di diritto nella lista delle cose da vedere a Porto.
Parliamo per esempio del Arroz de Forno, un bellissimo locale del centro storico, o del O Marinhero, dove è possibile gustare ottimi piatti di pesce che non deluderanno le vostre aspettative.

Anche la carne è molto utilizzata, in particolar modo il maiale, ma il piatto sovrano rimane la trippa con i fagioli bianchi.

Sono tanti i luoghi dove mangiare a Porto. Il Mercado do Bolhão è il più famoso della città. Nella sua struttura in ferro neoclassica, divisa su due piani, avrete la possibilità di gustare pesce, formaggi, frutta e verdura. Approfittate delle trattorie nella parte centrale del mercato per consumare uno spuntino veloce come il toast più famoso di Porto che è la franchesina.

Infine, proprio di fronte al mercato, fate una fermata alla Conferitaria do Bolhão, una delle pasticcerie migliori della città, dove troverete tutte le dolci bontà tipiche di Porto come le pasteis de nata e il bolo brigadeiro, una buonissima torta al cioccolato.

Il vino Porto

Chi visita la città non può non bere un bicchiere del famosissimo Porto, il vino liquoroso famoso in tutto il mondo. Ha un sapore forte e deciso ed è servito come aperitivo o per accompagnare i dolci. E’ prodotto nella Valle dell’Alto Duoro, situata a est di Porto. Qui la produzione di vino risale ad epoche antichissime ed il Porto è ottenuto esclusivamente da uve provenienti da questa valle.

Tra le cose da vedere a Porto ci sono quindi anche le cantine di produzione più importanti del vino, che si trovano a Vila Nova de Gaia, in cui troverete grandi insegne e tante degustazioni gratuite.

Esistono diverse tipologie di Porto che si distinguono dal colore (il rosso e il bianco) e dal grado d’invecchiamento. Le più famose sono il Porto Branco, prodotto esclusivamente da uve bianche, dal sapore fruttato, il Porto Ruby dal colore rubino intenso e con un sapore che richiama i frutti di bosco e Il porto Tawny che si differenzia dal Ruby per il processo di lavorazione ed invecchiamento.


offerte hotel


win card

Summary
5 cose da vedere a Porto: una vacanza breve ma intensa
Article Name
5 cose da vedere a Porto: una vacanza breve ma intensa
Description
Ecco i nostri consigli utili le cose da vedere a Porto: andiamo alla scoperta dei suoi luoghi incantevoli, le specialità culinarie e il buon vino
Author
Publisher Name
jollyticket