Cosa vedere a Valencia gratis o quasi

cosa vedere a valencia

Cosa vedere a Valencia gratis o quasi

Valencia è una delle città principali della Spagna. Si mangia paella, si parla castellano e si vive intensamente, soprattutto perché Valencia è anche un’antica città universitaria, a misura di giovane. Ma cosa fare a Valencia in 3 giorni o anche meno?
Rilassarsi ed esplorare la città in un weekend a Valencia è possibile.

Ecco i nostri suggerimenti per vedere Valencia e per ritagliarti un weekend di relax “smart”, gratis o quasi.

 

Valencia: cosa fare

 

1. Abbronzati sulle spiagge di Valencia

Le spaziose spiagge di Valencia sono uno dei principali vantaggi della città, una grande attrattiva per i turisti e un grande patrimonio cittadino.
Proprio per questi motivi, le spiagge sono davvero molto curate e servite; sono vicine al centro cittadino, belle, pulite e con un mare prevalentemente calmo.

Ma la cosa più importante da sapere è che tutte le spiagge di Valencia sono pubbliche, quindi gratuite e anche attrezzate; wc, docce e anche possibilità di noleggiare lettini e/o ombrelloni per pochi euro: rilassarsi gratis (o quasi) a Valencia è possibile.

Spiagge libere a Valencia, le migliori spiagge gratuite:

  • Malvarrosa – linea 4 (fermata “Eugenia Vines”); bus 2, 19, 31, 32 e N1 e N9;
  • Platja de Les Arenes – linea 4, 6 (fermata “Les Arenes”), bus 20, 22, 23, 32, 2 e 19;
  • La Patacona – bus 2, 19, 31, 32 o N1 e N9.

Queste tre spiagge sono adiacenti tra di loro perché formano una “costa” a nord del porto di Valencia; sono facilmente raggiungibili e per la loro vicinanza all’Università Politecnica di Valencia sono anche molto frequentate da giovani, sia di giorno che di notte.

Il pericolo “calca e affollamento” però è scongiurato grazie alla loro ampia superficie balneare, che non ti costringerà a dover condividere il tuo momento di relax con il vicino di ombrellone.

hotel valencia

2. Fai un pic-nic nel Giardino Botanico

Il Jardin Botanico (raggiungibile in metro grazie alle linea 1, fermata Turia, oppure linea 3 e 5, fermata Angel Guimerà) è uno dei luoghi più belli e suggestivi e centrali della città, oltre che una soluzione per chi cerca un momento di relax low cost, magari immerso nel verde.

Con un biglietto d’entrata dal costo di soli €2 si accede a quello che è il più antico orto botanico di tutta la Spagna, grazie anche al suo legame con la storica Università di Valencia e la Scuola di Botanica.

Nel giardino è anche presente una serra, per proteggere dai fattori climatici le sue 4500 specie vegetali, ma la maggior parte delle specie sono all’aperto, da essere ammirate soprattutto nei mesi di primavera ed estate.

Con le delizie dei locali antistanti (dentro il parco, però, ci sono soltanto distributori di snacks quindi è consigliabile munirsi di pranzo al sacco) e un buon libro, il Jardin Botanico sarà la mecca del relax gratis (o quasi).

ricerca volo

 

3. Noleggia una bici e scopri Valencia

Con una bici puoi andare “molto lontano” a Valencia.  Noleggiare una bici a Valencia è più comune di quanto si pensi ed è molto semplice, fai attenzione però a non cadere in trappole per turisti: anziché prenotare una visita guidata in bicicletta, che può costare fino a €25 a persona, prepara un rapido percorso con una mappa ed esplora Valencia in totale indipendenza ed ecosostenibilità.

Ci sono inoltre percorsi già pensati per le biciclette, come quello che passa per il Jardì del Turia, il più grande giardino urbano della Spagna, creato nel vecchio letto dell’omonimo fiume.

Il percorso si snoda per circa 9 km, abbraccia il centro storico della città e ogni metro è pieno di cose da vedere, musei da visitare e viste mozzafiato: ti basterà seguire il percorso ciclabile.

Bike rentals a Valencia:

  • Valencia Bikes Jardines del Turia, Passeig de la Petxina n.32;
  • Valencia Bikes Centro Historico, Carrer de la Tapinería n.14;
  • Doyoubike, Calle de La Sangre n.9 oppure Calle del Mar n.14 e Av. del Puerton.143;
  • Cyclotour Bike, canale del Fiume Turia, vicino al Parco di Gulliver.

 

4. Rilassati tra i parchi del Jardi del Turia

Parchi verdi, parchi giochi e percorsi ciclabili: i Jardi del Turia sono un orgoglio tutto valenciano e un immenso polmone verde nel cuore della città di Valencia.

I giardini, costruiti nell’antico letto del Rio Turia (il cui percorso venne allontanato dalla città con una grande e lunga opera di bonifica dopo l’alluvione del 1957) sono percorribili in bicicletta (vedi i bike rentals sopra) e sono pieni di attrazioni e parchi dove rilassarsi nel verde più rigoglioso.

Ecco una lista dei parchi all’interno dei Giardini del Turia:

  • Parque Gulliver, parco giochi per bambini;
  • Parque de Cabecera a nord est della città, abitato da splendidi cigni;
  • Bioparc Valencia, nei pressi del Parque de Cabecera, parco zoologico della città.

hotel valencia

5. Organizza un tour dei monumenti della città

Cattedrale, Parco Oceanografico, Mercato Centrale e molto altro: le cose da vedere a Valencia sono molte e anche in caso avessi deciso di visitare Valencia in 3 giorni o meno, ci sono luoghi che proprio non puoi perderti in cui puoi trascorrere un momento di relax.

Al Mercato Centrale di Valencia potrete sedervi e gustare un’ottima paella, con ingredienti freschissimi, mentre nella Città delle Arti e delle Scienze si concentrano le principali attrazioni culturali della città. Il complesso è modernissimo e “sulla superficie dell’acqua”: la sua architettura avanguardista, che si fonde con l’acqua e si staglia nell’aria proprio come la città stessa, è una delle attrazioni principali di Valencia e si presta a regalarvi fotografie mozzafiato da mostrare agli amici al vostro ritorno.

Per evitare lo stress, prepara in anticipo una piccola nota con gli indirizzi dei luoghi da vedere e portala con te assieme ad una cartina. Ti suggeriamo i principali:

Cosa vedere a Valencia? Ecco alcune info:

  • Città delle Arti e delle Scienze (Parco Oceanografico di Valencia, Museo delle Scienze, Palazzo delle Arti, Hemisferic, Umbracle, Agora), Av del Professor Lopez Pinero n.7;
  • Cattedrale di Valencia, Plaça de l’Almoina;
  • Mercato Centrale, Plaça de la Ciudad de Bruges.

ricerca volo


win card